Condizionatori offshore
massima affidabilità in situazioni speciali

Le macchine per il condizionamento di piattaforme offshore e navi sono un punto di forza del catalogo Refrind. Esse richiedono una progettazione e una costruzione che tiene conto di fattori complessi (come il ricorso a liquidi di raffreddamento a ciclo continuo) e spesso inusuali (come l’acqua di mare).

Il design della macchina e la scelta di materiali, componenti e strumenti sono operazioni delicate: l’esperienza di Refrind nel settore dei condizionatori offshore dà modo di scegliere e realizzare soluzioni testate e idonee a ogni contesto.

Perché condizionare le piattaforme offshore

Le piattaforme offshore sono spazi lavorativi tra i più impegnativi e stressanti per lavoratori e macchine, in questi ambiti, la progettazione deve considerare aspetti come la difficoltà di avere a disposizione grandi quantitativi di fluidi per gli scambiatori, la necessità di avere sistemi di distribuzione dell’aria ottimizzati o l’aggressione della salsedine verso i metalli, piuttosto che una continua esposizione alle intemperie con venti anche ad altissima intensità.

Labitabilità di piattaforme e navi è messa a durissima prova da escursioni di temperatura spesso estreme, anche in negativo, e dalle dimensioni ridotte delle zone di lavoro e di quelle adibite alla permanenza del personale.
Senza condizionamento dell’aria, le fasi di lavoro, di controllo e la vita quotidiana su una piattaforma e nave possono risultare difficilissime al punto di rendere poco produttiva o inefficiente l’operatività con altissimo rischio di interruzione del processo.

I vantaggi dei condizionatori industriali offshore

I condizionatori offshore fanno fronte alla corrosione delle parti, permettono di utilizzare acqua di mare per lo scambio termico e climatizzano l’aria, anche particolare come quella di mare, in prossimità di speciali processi di lavorazione.

Compila il form per avere maggiori informazioni

Se sei interessato a ricevere un primo contatto da parte dei nostri consulenti, puoi scriverci compilando questo form.

L’offshore sicuro con i condizionatori Refrind

L’esperienza maturata in contesti ambientali e tecnici particolarmente impegnativi definisce i condizionatori industriali offshore Refrind precisi e affidabili.
Facili da gestire riducono al minimo la necessità di interventi esterni e facilitano la gestione delle piattaforme garantendone la sicurezza.

I nostri "Condizionatori offshore"
CBG CONDIZIONATORE

CBG series

Da parete – impiego pesante

capacity

CAPACITÀ

3kW  >>  10kW

applications_icons-temperature_gen

RANGE

-20°C / +80°C

APPLICAZIONI

cabine operatore

sale elettriche

shelters

CBM CONDIZIONATORE

CBM series

Da tetto – impiego pesante

capacity

CAPACITÀ

6kW  >>  10kW

applications_icons-temperature_gen

RANGE

-20°C / +70°C

APPLICAZIONI

cabine operatore

sale elettriche

CBR condizionatore

CBR series

Split – impiego pesante

capacity

CAPACITÀ

6kW  >>  25kW

applications_icons-temperature_gen

RANGE

-20°C / +80°C

APPLICAZIONI

cabine operatore

sale elettriche

shelters e containers

CBT CONDIZIONATORE

CBT series

Canalizzato – impiego pesante

capacity

CAPACITÀ

6kW  >>  20kW

applications_icons-temperature_gen

RANGE

-20°C / +80°C

APPLICAZIONI

quadri elettrici

sale elettriche

CMD condizionatore

CMD series

Da parete – impiego medio-pesante

capacity

CAPACITÀ

3kW  >>  3.5kW

applications_icons-temperature_gen

RANGE

-20°C / +80°C

APPLICAZIONI

cabine operatore

sale elettriche

containers

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi